Lavagnino

Inverno 1943-44: Emilio Lavagnino, Sovrintendente di Roma e grande amico di Pasquale Rotondi, progetta e conduce un audace piano per riportare in Vaticano, a seguito dell'operazione salvataggio effettuata nel Montefeltro, numerosi capolavori della storia dell'arte italiana. Il 16 gennaio 1944 due autotreni partono da Urbino per la città del Vaticano, carichi delle opere più preziose custodite nel Ricovero, come il Tesoro di San Marco, molte opere provenienti da Milano e dalle Marche. Tra molte difficoltà e il pericoloso attraversamento della linea gotica tedesca prima e successivamente della linea di fronte alleata, Lavagnino riuscirà nell'impresa, grazie anche all'aiuto di un caporale corrotto delle SS, il tenente Shaibert, recuperando così le opere salvate dal professor Pasquale Rotondi.

  • ANNO
  • GENERE
  • 2011
  • Cultura